Prendi una Donna…vestila male, lascia che ti insulti per ore

Se è corretto affermare che una donna incontra le difficoltà maggiori davanti all’armadio, per la donna Gemelli la cosa è elevata al cubo

Più volte ho sottolineato il comportamento duplice delle nate sotto il segno dei Gemelli, lo so, ma oggi vorrei scendere nel dettaglio e spiegarvi un altro punto della nostra divertente ma faticosa vita da funamboli dell’umore. Cosa significa per noi leggiadri, volubili e incoerenti VESTIRSI.

Un’azione quotidiana, e così semplice in apparenza, può celare crisi profonde ed esistenziali soprattutto se abbinata a cattivo umore, ciclo, ansia e tensione (anche tutte insieme). Mentre per tutti è quasi sempre molto semplice risolvere la questione “Cosa mi metto?” per noi è veramente una faticaccia alle volte.

Le discriminanti che fanno dello scegliere un vestito una tragedia con spargimento di sangue sono:

 

  • Quanto teniamo a fare bella figura è forse l’aspetto che ci porta via più tempo, ci si mette l’ansia da prestazione… e le cerniere… e il sudore.
  • Come ci sentiamo lo capiamo quasi subito dalla postura che teniamo mentre apriamo l’armadio. Se è tipo “tocca la gobba che porta fortuna” avremo di sicuro un brutto quarto d’ora.
  • La mezza stagione è quella che più riesce a minare i programmi già poco stabili della Gemelli. Capacissime di uscire in mezza manica con piumino di piuma delle oche che siamo oppure gamba nuda, sandalo e giacca in pelle…peccato che la sera fanno 18 e non sono gli anni che dimostri ma i gradi sopra lo zero a Milano.

La Gemelli di base vuole essere comoda ma pheega, vuole farsi notare per qualche accessorio azzeccato e di tendenza, essere al centro dell’attenzione senza però essere eccessiva. E già questo è abbastanza per mettere in crisi chiunque, figuriamoci lei. Lei che chiusa la portiera della macchina già rimugina sui sandali, quelli blu che poi non ha messo. Lei che infondo vuole semplicemente stare bene con se stessa.

Ecco questo è il punto chiave, partendo dal presupposto che la sua personalità è molto volubile capite che stare bene con una “se stessa” significa trovare un capo che faccia stare bene le 385.687 se stesse alle quali da vitto e alloggio. Praticamente l’impossibile.

Se cambia umore il vestito che prima andava bene potrebbe non essere più adatto, ma anche andare in giro col borsone del cambio non è sempre possibile

Le nate sotto questo segno necessitano di alcune specifiche circa l’evento prima di procedere con la scelta dell’outfit:

  • DOVE SI VA?
  • MA….APERITIVO O CENA? CAPIAMO.
  • CHI VIENE? AH ANCHE LEI?

DOVE SI VA

Il Gemelli deve sempre sapere dove si è diretti. Ama le sorprese ma quelle che si aspetta, quelle che finge che lo stupiscano ma che in realtà si aspettava. E’ contorto ma è così. Va benissimo il fuori programma, l’improvvisazione ma con giudizio. Se si è diretti al ristorante stellato non prendiamo l’uscita della tangenziale per la sagra della pannocchia del paese perché cambiare in corsa va bene ma preferibilmente con lo stesso mood e senza il mais fra le gengive.

MA….APERITIVO O CENA? CAPIAMO.

Dettagli, ci vogliono i dettagli. Se è un’uscita improvvisata o informale va benissimo ma se quell’appuntamento è importante il Gemelli, anzi la Gemelli, deve sapere con certezza se siederà ad un tavolo o se dovrà lottare con le unghie e con i denti per arraffare due pizzette e un pouff di ecopelle in qualche locale dallo spiffero facile (ergo mettere un maglioncino scongiura diarrea). Da questo dipende la scelta della scarpa in primis (libera nel primo caso, borchiata nel secondo) e la scelta del vestito.

CHI VIENE? AH ANCHE LEI?

La donna Gemelli è molto attenta a look, ci tiene proprio. Se all’incontro sarà presente anche un’altra donna (che agli occhi della Gemelli sarà sicuramente più bella, più alta, più tutto) questa entra automaticamente nella fase crisi. Ovvero inizierà a tirare fuori dall’armadio roba mai messa, creerà abbinamenti nuovi pronunciando un “Stasera azzardo!”. Potrebbe persino tagliarsi la frangia da sola con le forbici rosse da ufficio che hanno ancora il residuo di scotch attaccato (fatto realmente accaduto) e uscire di casa con i peli negli occhi che le ricorderanno, pungendo, che la frangia è una pessima idea (e anche tagliarsela con gli occhi aperti lo è). Vestita di tutto punto e fiera del suo aspetto andrà in bagno per truccarsi, una passata di rossetto rosso e via! No con “via” intendevo via di nuovo in camera per togliere quelle scarpe nuove che facevano già male sul ditone, via anche quella camicia che sembrava incinta di otto mesi e via quella gonna che poi non riesce a sedersi bene…va beh dai dove sono i jeans? Per noi essere a nostro agio è tutto, perché già l’animo cambia in un attimo, almeno i vestiti devono essere in grado di non creare disagi.

Non pensate poi che il discorso non sia valido anche per l’abbigliamento da camera. Pigiama e calzettoni sopra a completi La Perla…da pirla proprio. Siamo capaci ahimè, e dico siamo perché non voglio sentirmi sola in questo, di andarcene a nanna con le mutande del nostro compagno con sopra un pantaloncino in seta tutto frù frù. Tuttavia è qui che voi uomini dovreste apprezzare la nostra capacità di adattamento.

Mica è da tutti avere così tante sfaccettature, essere così ecclettici in una botta sola

C’è chi dice che la donna è sexy in lingerie e chi dice che è sexy con i boxer e la camicia del suo uomo.

Io dico che con entrambe le cose forse all’inizio disorienta ma è senza dubbio fuori dalle righe. Poi oh…non si può essere lievemente indecisi a questo mondo?

 

No comments

  1. devo essere una gemelli senza saperlo. Vabbè: credo che un’acquario in quanto segno d’aria, abbia diversi elementi in comune, in effetti -.-”” (ma quante virgole ho messo in una ventina di parole?!)

  2. Se ti consola anche io pur non essendo dei gemelli quando mi dicono “usciamo” devo sapere esattamente cosa si fa, dove è perché…Sai mai che metto i tacchi e poi rimango incastrata nei sanpietrini del centro!

  3. Fantastico.
    Fantastico tutto.
    Le forbici da ufficio taglia-frangia, però, superano ogni cosa. Anche il mais tra i denti, all’improvviso.
    Zac!
    Un gemelli, in fondo, è un gemelli.
    Big Brooklyn Red – He Moves (DJ Man-X & Woz Remix)

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: