Oh mia bella mora no non ti incazzare

Un bisogno di cambiamento che ritorna ciclicamente e del quale dovrei percepire il messaggio subliminale, per ricordarmi che ogni volta che ho avvertito quel prurito alle mani e mi sono grattata poi mi sono presa a schiaffi.

Un po’ come la frangia, che torna a tartassare i miei pensieri ogni autunno e non mi abbandona finché non decido di prendere in mano le forbici. Felice come una bambina con la pancia piena di caramelle ma alla quale sta per venire il mal di denti. Sì perché succede proprio questo, dopo tre giorni durante i quali mi sveglio con il ciuffo di Malgioglio e perdo mezz’ora a stirare il roseto che ho sulla fronte mi girano le doppie punte e mi pento.

Continue Reading

Ricetta della Felicità

Per cucinare una perfetta ricetta della felicità bisogna innanzitutto sorridere, aprire il ricettario a pagina zero e legarsi il grembiule sui fianchi. Questo è un piatto personalizzabile, in base al […]

Continue Reading

Giovedì gnocchi!

Giornata strana giovedì Karma altalenante. Un susseguirsi continuo di belle notizie e notizie di cacca. Karma e gesso. Mi sveglio di buon umore pensando di iniziare proprio oggi a rimettermi […]

Continue Reading
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: