Ti alleni con Costanza? Sì con My Ginny

Ti alleni con Costanza? Sì con My Ginny

Non so cosa sia peggio per me se stirare o andare in palestra

Però il tempo passa ed è inutile negarlo cambia il corpo e con lui il metabolismo.

Dopo un figlio, o due poi…

Il fatto è che non vale come attività fisica la raccolta dei giochi in terra, il lancio dei pannolini nel bidone dell’immondizia, la corsa a scatti per entrare in tempo all’asilo. Purtroppo, o per fortuna, è necessario svolgere quel tanto di attività che basta per dare al nostro corpo una forma dignitosa e alla nostra testa una sensazione di benessere. Sì perché oltre al fattore puramente estetico del discorso, fare allenamento migliora l’umore e rende più (pro)positivi. Si inizia a mangiare meglio, a percepirsi più in forma, diminuiscono gli acciacchi e aumenta la voglia di prendersi cura di sé.

Detto questo io sono ferma da giugno, sappiatelo

Era nelle mie intenzioni riprendere a fare Pilates a gennaio ma ahimè, tra pandori tardivi e frappe anticipate, il mese sta finendo in un lago di adipe. Come ogni anno germoglieranno gli alberi e con loro anche la mia ansia da “in che senso è già primavera?”

La verità è che la palestra non è un ambiente che frequento volentieri, la sala pesi non mi piace e non essendo una fan di questo tipo di allenamento finisco per viverlo come un lavoro. Quindi vado controvoglia e quando l’abbonamento scade (se sono diligente e non mollo prima) non rinnovo più.

Poi ho conosciuto lei: Costanza.

In un nome ho trovato quello che mi mancava da sempre, la virtù di iniziare qualcosa e portarla a termine senza perdermi per strada.

Capelli a caschetto, scaldamuscoli fucsia e un sorriso che mette subito a proprio agio tutti gli stadi della cellulite. Costanza è la fondatrice di My Ginny un progetto tutto al femminile di gym à porter, l’allenamento su misura direttamente a casa. Un mix di più discipline tra le quali: lo yoga, la danza e la ginnastica posturale, per una lezione mirata, che mette a fuoco i punti critici dell’anatomia femminile e spara a zero su cuscinetti e manigliette.

E come fai a non fidarti di una donna che si chiama come il primo ingrediente per il raggiungimento di un obiettivo?

Costanza lavora a domicilio per lezioni one to one o per piccoli gruppi di amiche, ha un target molto ampio grazie alla flessibilità del piano di allenamento e ai costi contenuti. Così tra il suo pacchetto clienti possiamo trovare le trentenni che al posto dell’aperitivo del giovedì rassodano il b-side o le signore che del bridge sono arcistufe.

My Ginny ha anche una casa, ogni mercoledì infatti potete trovarla presso la Fabbrica del Vapore di Milano per una delle sue lezioni di gruppo. A proposito di questo vi segnalo il secondo open day che si terrà il 27 gennaio alle ore 20.00, per infos e prenotazioni di seguito i contatti:

www.myginny.it
info@myginny.it
Pagina Facebook 

Trovo il progetto di Costanza molto interessante e destinato ad ottenere tantissimi consensi perché offre un allenamento veramente tailored; esclusivo perché si rivolge solo a te, intimo perché instaura una sinergia con il tuo corpo e allo stesso tempo informale e rilassato.

Dopo la lezione alla quale ho partecipato mi sono sentita molto bene e sono partita con la dieta, sono ancora dolorante ma dopo un allenamento come ben sapete è cosa buona e giusta.

Grazie Costanza!

Immagine in evidenza di proprietà di My Ginny


Cosa ne pensi?