Im-pazienza

copertina_kepp_calm

La pazienza è la virtù dei forti, si dice.

Sì perché per attendere qualcosa che si desidera fortemente è davvero per gente forte.
Stare lì alla finestra, ad aspettare che passi l’occasione della vita, stringendo i denti non è roba semplice. Non tutti sono capaci di aspettare, di avere pazienza.
C’è chi scende di corsa le scale, a due a due, in pigiama e prova a prendersela quella cosa lì che tanto perseguita i suoi pensieri. Non sapendo aspettare oltre, fregandosene se i frutti sono ancora attaccati saldamente ai rami.
C’è chi non se ne cura, spalanca la porta e va giù. Rischiando di inciampare, di farsi male. Scambiando biciclette arrugginite per treni in corsa, di quelli che passano una sola volta.

Bisognerebbe impararla la pazienza.

Non è così sbagliato fare dei sacrifici in nome di qualcosa a cui si aspira. Perché aspettando si comprende fino in fondo l’importanza di ciò che si sogna. Lo si immagina chiaramente notte dopo notte, i dettagli col tempo si fanno nitidi, tutto si mette a fuoco. Ogni sfumatura prende la giusta tonalità di colore.
Il tempo aiuta anche a definire ciò che è effimero e passeggero, seppur possa sembrare in un primo momento autentico e imprescindibile. Le manie col tempo si dissolvono nel dimenticatoio dell’impulsività.

Sarà per questo che io ho fratturato ogni dito del piede, perché continuo a correre giù per quelle maledette scale. Non imparo mai ad aspettare, con calma che arrivi quella cosa lì.
Scendo, senza nemmeno sapere quanto io ne abbia davvero bisogno. Corro a perdifiato e non l’afferro, inciampo e torno di sopra, a ripetermi che la prossima volta dovrò essere più paziente.
Pur sapendo che in realtà metterò solo scarpe più comode.

keep_calm_gemini

Per scaricare lo sfondo clicca su “I can’t Keep Calm” o sull’immagine qui sopra.
Salva l’immagine e impostala come sfondo per il tuo smartphone

4 comments

  1. Impazienza e bionditudine…non saremmo noi altrimenti… tutte le dita rotte ma si sa…come dice il mio Andrea (15anni)… vivere con noi difficile…senza impossibile!!

Cosa ne pensi?

Iscriviti alla Blondeletter!

Cos’è la Blondeletter? Non lo so nemmeno io con precisione, ma dentro c’è: una notte insonne, mezzo barattolo di Nutella mangiato con il cucchiaio da minestra, computer in palla, panico, isteria e tanto, tanto entusiasmo.

Iscriviti alla newsletter di Scusate, sono una Gemelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: