Facciamo che tu sei quella con la tuta

copertina_tuta

Bastava che qualcuno dicesse tuta da ginnastica e subito la mente mi riportava alle scuole medie e alle ginocchia consumate dalle scivolate in corridoio.
Eccole lì: le famigerate tute in acetato. Col caldo avevi caldo e col freddo avevi freddo. Non potevi neanche stare troppo vicino al termosifone perché col 100% poliestere non si stava mai tranquilli.
Facevano i pallini sugli avambracci e se mamma, distrattamente, le stirava col ferro troppo caldo la sagoma della piastra della vaporella si fissava sul tessuto a mo’ di sacra sindone.

Erano i tempi delle Spice Girls e di Wannabe durante l’intervallo, tra balletti scoordinati e canzoncine dall’inglese fantasioso, nessuno si litigava il ruolo Mel C. Di solito a recitare la parte di Sporty Spice era l’ultima arrivata nel gruppo. La quale avrebbe fatto carriera nel quintetto solo se fosse sopravvissuta a piroette e salti mortali all’indietro. A meno che non ci fossero somiglianze inequivocabili con la cantante, perché in quel caso sarebbe rimasta la Spice Girl in tuta over and over again.
C’era chi desiderava i capelli biondi di Emma, chi i completi leopardati di Mel B. ma nessuno, e lo ribadisco nessuno, voleva essere Mel C.
Era sempre in tuta, come noi. E tutte volevamo i lustrini.

Sapete a distanza di anni cosa vi dico? Mel C. aveva ragione.
La tuta non è più roba da educazione fisica.

Street_style_fashion_tuta

Vestito Adidas Originals, cintura metallo asos.com, tuta Adidas Originals
profumo Narciso, zaino color cipria Bershka, Adidas Superstar 80s, palette Naked by Urban Decay
cuffie Skinnydip

Lo sportswear è cambiato, è uscito dalle palestre e si è fatto più glam. Colori femminili ed eleganti, non più solo rosso, blu e nero, i classici colori degli outfit sportivi, ma beige, argento, cipria.
Il taglio delle t-shirt non ci fa più sentire come se avessimo rubato la maglietta al fidanzato perché è pensato per valorizzare il corpo femminile.
Tessuti tecnici che incontrando materiali frivoli si esaltano a vicenda. Tonalità tenui come il paudre e dettagli scintillanti danno vita ad un perfetto mix fra chic e sporty.
Oggi l’abbigliamento sportivo è diventato molto altro. È fatto di capi da sfoggiare fuori dalle palestre; per le strade, di giorno e di sera. Abiti importanti e Stan Smith silver, impermeabili argentati e crop top, chemisier grintosi e accessori eccentrici.

Street_style_fashion_tuta

Vestito lungo Asos White, impermeabile metallico Asos, vestito chemisier a quadri Daisy Street, 
eye-liner Kat Von D,
 abito a canotta Nike, brassière Calvin Klein, Adidas Stan Smith argento,
vestito lungo Adidas Originals

Ché mi rode un pochino doverlo ammettere ma Mel C. aveva ragione.

I wanna really, really, really wanna zigazig ah.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: