Ap-prova (quel) costume

Jack_Wills_costume

Prova costume

Due parole pericolosissime, al pari di: “stavi meglio con i capelli lunghi” che nel cervello femminile provocano un’onda anomala di sinapsi che, se non ci fosse lo schermo della televisione a dividerci, mio caro giornalista di Studio Aperto ti passerebbe la voglia di far sfilare tutti gli angeli di Victoria’s Secret in fila per sei col resto di due.

Ovunque si legge che la prova costume è alle porte e i telegiornali iniziano, neanche troppo timidamente, a tirar fuori dagli archivi i soliti servizi alla spiaggia di Mondello del 1996. Le immagini di repertorio, un po’ vintage, girano sempre quando sei seduta a tavola, col pranzo da 6500 calorie della domenica; magari in pieno pre-ciclo.

A me le prove non sono mai piaciute molto, le tagliatelle al ragù invece sì e dopo anni di diete selvagge e corse sfiancanti sui tapis roulant di tutta Milano è successa una cosa bellissima: mi sono piaciuta.

Ho smesso di provare a diventare ciò che fisicamente non sarei mai potuta essere e in quel momento ho visto tutto il mio potenziale. Un po’ come la storia dell’erba del vicino, ché la mia in fondo ha una bella punta di verde. In quel preciso istante ho smesso di subire la prova costume.

Ciò non significa fregarsene allegramente, anzi. Da quel momento però ho deciso che il giudice di me stessa sarei stata solo io. Mangio sano, faccio attività regolarmente, mi sento bene con il mio corpo e con i corpi degli altri. Provo a migliorarmi ogni giorno, e questo è un lavoro più ampio che non tocca solo il mio aspetto. Quando mi viene voglia di triturare sotto ai molari un sacchetto da 750 grammi di biscotti mi allontano dalla dispensa e se necessario la sigillo col Saratoga. Sì, quello del brava-Giovanna-brava. A volte riesco, altre ci piazzo pure la Nutella e poi mi perdono.

Fatta questa doverosa premessa ecco la mia super selezione di costumi per l’estate 2017.

Interi, bikini, sporty, ce n’è per tutte le forme quest’estate. Dagli interi con dettagli sulla schiena, perfetti per chi non ha proprio la pancia piatta, ai bikini con lo slip a vita alta con dettagli black and white per sottolineare la silhouette nei punti giusti.
Le righe alla marinara si rivelano sempre un grande must, in versione intera e a due pezzi. Le fantasie chic e romantiche sono perfette da abbinare a meravigliosi caftani dal sapore gitano.
asos_mix_and_match_costume

Vichy e sporty per Asos Mix And Match

calvin_klein_costume

Sporty e maxi logo per Calvin Klein

prettylittlething_costume

Slip a vita alta e contrasti black and white per PrettyLittleThing

rvca_costume

Intero con incroci a contesto sulla schiena per RVCA

TWINSET_BIKINI_costume

Mix di fantasie per Twin Set Beachwear by Simona Barbieri

TWINSET_BIKINI_CAFTANO_costume

Intero fantasia per Twin Set Beachwear by Simona Barbieri

BILLABONG_costume

Intero con scollo sulla schiena per Billabong

zulu_and_zephyr_costume

Intero con elastico sul punto vita per Zulu and Zephyr

OYSHO_BIKINI_costume

Bikini spalla larga per Oysho

OYSHO_BIKINI_costume

Bikini geometrico con fasce per Oysho

OYSHO_MARINIERE_costume

Bikini alla marinara per Oysho

jack_wills_costume

Intero a righe con scollo sulla schiena per Jack Wills

TRIANGLE_BEACHWEAR_costume

Bikini effetto batik e bikini in velluto per Triangle

E al posto del pareo per me tute e caftani ricamati, per allungare la giornata sulla sabbia fino all’aperitivo.

ASOS_costume

Oasis beach suit

MARYBLOOM_CAFTANO_costume

Marybloom caftano

CAFTANO_TWINSET_costume

Twin Set by Simona Barbieri caftano

TWINSET_PANTALONI_PALAZZO_costume

Twin Set by Simona Barbieri pantalone a palazzo

Per non sbagliare è importante scegliere il costume da bagno in base alla nostra fisicità, magari giocando con i contrasti cromatici per mettere in risalto i punti forti. Optiamo per ciò che ci mette a nostro agio perché è sacrosanto provare a migliorare il nostro aspetto ma è doveroso amarci per quelle che siamo. Sempre, anche la domenica con la lasagna in tavola e la Sampaio che sgambetta meravigliosa sulla passerella.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: